Scheda struttura

indietro Indietro GABINETTO DEL PRESIDENTE

DIREZIONE AMMINISTRATIVA DEL GABINETTO

DIRIGENTE DI SEZIONE: PIERLUIGI RUGGIERO

Descrizione e competenze


 assicura il coordinamento delle attività amministrative del Gabinetto del Presidente;
 coadiuva il Capo di Gabinetto nelle sue funzioni e negli adempimenti di natura tecnica ed
amministrativa relativamente alle attività che il Capo di Gabinetto ritiene affidare;
 cura l’attuazione delle Leggi regionali n. 34 del 1980 e 32 del 1981;
 cura i rapporti con i Consigli degli Ordini Professionali per la redazione di Accordi, Convenzioni, Protocolli d’Intesa, ecc.;
 cura i rapporti con le Direzioni di Dipartimento;
 assicura il supporto tecnico all’organo politico e ai Consiglieri del Presidente;
 coadiuva il Capo di Gabinetto per la gestione del sistema di deleghe e procure del Presidente;
 coordina l’attuazione della L.r. n. 19 del 2013 per gli adempimenti relativi alla dichiarazione di
indispensabilità degli organismi amministrativi;
 assicura supporto tecnico alle strutture di integrazione regionali presiedute dal Capo di Gabinetto;
 supporta la “Cabina di Regia per la programmazione e per l’attuazione del programma” ai fini della redazione del piano strategico regionale e degli ulteriori documenti programmatici;
 definisce programmi e progetti relativi alla formulazione della proposta del Piano Annuale di Attività;
 svolge funzioni di segreteria a supporto delle attività del Capo di Gabinetto;
 cura la gestione amministrativa delle spese sostenute dal Presidente per attività istituzionali;
 valuta, monitora e controlla il cambiamento culturale ed organizzativo secondo le logiche suggerite dall’atto di alta organizzazione MAIA (DPGR 433/2015 e ss.mm.);
 sviluppa le attività finalizzate alla definizione ed implementazione del percorso di miglioramento continuo relativo al modello organizzativo del sistema regionale;
 coordina e monitora l’attività di formazione in ambito sanitario con il supporto della Commissione regionale per l’Educazione Continua in Medicina, composto dai responsabili degli Uffici Formazione delle aziende sanitarie;
 definisce, attiva e monitora i Piani di Formazione regionali, in linea con gli obiettivi strategici regionali e nazionali ed in sinergia con la Commissione regionale per l’Educazione Continua in Medicina e l’Osservatorio regionale sulla Qualità della Formazione Continua in Medicina;
 programma e organizza i percorsi di formazione manageriale per la dirigenza ed i funzionari del modello organizzativo ambidestro regionale e del Sistema Sanitario;
 monitora e valuta la qualità della formazione e della sua ricaduta in termini di cambiamento nel sistema regionale ed in particolare nel Servizio Sanitario regionale con il supporto dell’Osservatorio regionale sulla Qualità della Formazione Continua in Medicina, composto dai rappresentanti delle Università, delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, degli Ordini, dei Collegi e delle Associazioni professionali;
 gestisce e monitora il Sistema di Accreditamento della Formazione Continua della Regione Puglia, giusta DGR n. 1381 del 21/06/2011, in qualità di Ente Accreditante;
 collabora con il Servizio competente, nell’organizzazione di percorsi formativi per lo sviluppo professionale in materia partecipativa dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni regionali e locali.

Strutture afferenti

dipendenti