Scheda struttura

indietro Indietro DIPARTIMENTO MOBILITA', QUALITA' URBANA, OPERE PUBBLICHE, ECOLOGIA E PAESAGGIO

SEZIONE TRASPORTO PUBBLICO LOCALE E GRANDI PROGETTI

DIRIGENTE DI SEZIONE: ENRICO CAMPANILE

Descrizione e competenze

 programma e amministra i servizi di trasporto pubblico regionale locale, con qualsiasi modalità esercitati, non attribuiti agli ee.ll. e non dichiarati di interesse nazionale ai sensi dell’art. 3 del D.Lgs. n. 422/1997;  promuove gli Accordi di Programma per gli investimenti nel settore della mobilità delle persone e delle merci con priorità per quelli finalizzati all’ inter modalità e alla salvaguardia dell’ambiente, nonché programma e alloca le risorse regionali, statali e comunitarie vincolate all’acquisto di veicoli, attrezzature e tecnologie per l’esercizio dei servizi di TPRL ;  d’intesa con il Dipartimento, elabora il Piano Triennale dei Servizi per la determinazione dei servizi minimi di TPRL come definiti dall’art. 16 del D.Lgs. n. 422/1997 e la programmazione del servizio di trasporto pubblico regionale e locale (TPRL) al fine di rapportare l’offerta alla effettiva domanda di trasporto, anche avvalendosi del supporto dell’AREM;  definisce e sottoscrive i Contratti di Servizio delle Società ferroviarie e di trasporto automobilistico ed elicotteristico del TPRL, di cui all’art. 19 della Legge Regionale n. 18/2002, al fine di garantire l’efficienza dei servizi resi alla collettività;  verifica la congruità economico-contabile dei contratti di servizio, nonché l’adeguatezza del livello di servizio reso;  svolge attività di indirizzo per una coerente politica del trasporto locale, provvedendo ad attribuire le risorse finanziarie per i Servizi Minimi degli EE.LL.;  in coerenza con la programmazione politica ed economica regionale cura i c.d. "grandi progetti", relativi all’organizzazione e distribuzione delle merci (logistica) fornendo idee e soluzioni tecnico-progettuali sugli interventi infrastrutturali di raccordo e collegamento tra le aree portuali, retro-portuali, l’area metropolitana di Bari e le aree urbane ad alta densità, e per una efficace integrazione delle reti di trasporto regionali e trans regionali;  verifica lo stato di avanzamento dei Grandi Progetti, così come definiti al punto precedente, in relazione ai finanziamenti erogati, ai quadri economici nonché ai crono-programmi approvati e contestualmente valuta l’ottemperanza dei procedimenti amministrativi ai regolamenti Europei ed alle procedure comunitarie di finanziamento;  elabora, d’intesa con il Dipartimento, il Piano Regionale delle merci e della logistica, anche avvalendosi del supporto dell’AREM;  ha la titolarità e responsabilità degli interventi infrastrutturali finanziati con risorse del Programma Operativo FESR 2014/2020, ne cura le procedure di attuazione, nel rispetto del Manuale Operativo del Programma e delle Direttive Comunitarie in materia;  cura gli adempimenti connessi al D.P.R. 753/1980 finalizzati alla gestione delle infrastrutture ferroviarie;  attua lo sviluppo dei quadri di conoscenza del territorio, dell'ambiente, del sistema infrastrutturale regionale attraverso l’uso del sistema informativo territoriale (SIT) e il continuo aggiornamento della cartografia tecnica di base e del database topografico;  predispone atti tecnico giuridici relativi alla gestione del contenzioso a supporto del Dipartimento e dell’Avvocatura per le materie di propria competenza.

Strutture afferenti

POSIZIONE ORGANIZZATIVA:

dipendenti