SEI QUI:

Puglia: tutta la luce del mondo

Puglia: tutta la luce del mondo


Dal 21 al 27 agosto il sapere e il fare della Puglia ad Expo 2015
 
PUGLIA. TUTTA LA LUCE DEL MONDO
L'essenza di uno stile di vita unico
 
La Puglia è un luogo in cui la luce ha un'intensità particolare, unica. Permea il territorio, ne esalta le caratteristiche, intensifica le peculiarità del paesaggio e ne costituisce l'essenza. 
La luce di Puglia è infatti luce dai poteri generativi, che riscalda il corpo e la mente, crea benessere e cultura ed è simbolo stesso del lifestyle di una regione in cui l'uomo è in sintonia con il proprio territorio.
È la luce dei raggi del sole che fa maturare le arance del Golfo di Taranto, l'uva del Salento, le olive della Terra di Bari, il grano del Tavoliere. Luce delle luminarie e dei fuochi d'artificio delle feste patronali, profondamente radicate nella tradizione popolare pugliese. Luce accecante che si riflette sulle facciate di pietra bianca delle cattedrali pugliesi e sui muretti di pietra a secco, simboli di un patrimonio storico artistico e paesaggistico da preservare. Luce bianca delle spiagge e dei litorali cristallini, delle saline e delle cave di pietra. Luce che diventa energia e innovazione nell'industria creativa del cinema, della musica, del digitale e nei distretti produttivi tecnologici, come quello aerospaziale e della green economy. 
La Puglia ha catturato tutta la luce del mondo per proporre un'idea di sviluppo sostenibile che rispetta l'ambiente e la cultura, e coniuga qualità e sostenibilità, innovazione e tradizione nel segno della creatività.
 
LA LUCE DELLA STORIA
Una regione che risplende di un grande passato
 
Mani sapienti hanno martellato e cesellato, lavorando il metallo malleabile in filigrana e granuli, fino a renderlo splendente. Sono le mani degli orafi di età ellenistica (IV-II secolo a. C.) che hanno lasciato nei celebri "Ori di Taranto" una testimonanza di stupefacente bellezza dell'abilità degli artigiani della Magna Grecia. Quel pezzo di Grecia trasferito nel sud Italia, che conquisterà con la sua cultura i romani, futuri dominatori del mondo antico, si specchia nei diademi, negli orecchini a testa di leone, nelle teche conservati al MARTA – Museo Archeologico di Taranto. La Puglia di oggi ritrova nella luce preziosa di quegli oggetti il simbolo di un passato importante e ricco di saperi, di un passato multiculturale fatto di accoglienza verso i popoli e le genti venuti di volta in volta dal mare, che hanno lasciato in questa terra le loro storie, usanze, tradizioni, lingua e l'infinita sapienza delle loro mani. 
 
LA LUCE CHE NUTRE
Una Regione che tutela culture e colture
 
La Regione Puglia ha un territorio in cui l'agricoltura riveste ancora un ruolo fondamentale e costituisce il fil rouge che connette l'attuale struttura sociale ed economica con le radici contadine e le migliori tradizioni culturali. Il paesaggio è il canovaccio sul quale la Puglia intende costruire la trama di uno sviluppo responsabile e moderno, ponte fra conservazione e innovazione, che consente alla società locale di "ripensare se stessa", di ancorare l'innovazione alla propria identità, alla propria cultura, ai propri valori simbolici.
La Puglia è caratterizzata da una forte varietà di situazioni produttive, direttamente collegate a differenze territoriali, ed è una delle regioni d'Europa che presenta la maggiore biodiversità, grazie ad una varietà di ecosistemi e forme viventi geneticamente diverse, da tutelare e preservare.
La conservazione di questo straordinario patrimonio della collettività e della ricchezza agroalimentare, la promozione della sostenibilità ambientale e il sostegno all'agricoltura biologica, attraverso il finanziamento della ricerca in ambito agricolo e agroalimentare, sono stati obiettivi primari delle politiche degli ultimi anni. Salvaguardare la biodiversità ha infatti una forte valenza culturale poiché contrasta la scomparsa delle coltivazioni autoctone e delle pratiche agronomiche ma anche, più in generale, delle tradizioni culturali ed enogastronomiche, nonché degli elementi caratteristici del paesaggio rurale. 
La Puglia, fertile, produttiva, orientata ad uno sviluppo sostenibile, è questo intreccio di storia e innovazione, espressione di una nuova cultura più rispettosa dei diritti dei lavoratori e della natura nelle sue innumerevoli forme, più attenta ai prodotti del territorio e più consapevole di ciò che dai campi arriva sulle nostre tavole.
 
LA LUCE CHE RACCONTA
Gli ulivi secolari. Testimoni silenziosi del territorio pugliese
 
Gli ulivi sono i testimoni più antichi del territorio pugliese, presenze silenziose del paesaggio regionale da secoli, che portano iscritta nella superficie rugosa della loro corteccia la storia di un'intera comunità. Ponte tra passato e futuro, ogni albero è censito ed è portatore di un racconto individuale, capace di legare radici contadine e moderne attività produttive, tradizioni enogastronomiche e innovazione sociale, cultura e territorio.
Gli ulivi secolari rappresentano inoltre una best practice per la tutela del patrimonio paesaggistico e delle eccellenze territoriali. La legge pugliese di tutela degli ulivi secolari e plurisecolari costituisce infatti una buona prassi in termini di sostenibilità, dimensione produttiva, difesa ecologica ed idrogeologica, conservazione e valorizzazione del paesaggio regionale.
 
LA LUCE DELLE IDEE
Una regione orientata allo sviluppo sostenibile. Nel segno di innovazione, tradizione e creatività
 
Il ricco e variegato sistema produttivo pugliese punta verso un futuro dove inclusione, sostenibilità, responsabilità e innovazione diventano le leve per lo sviluppo di tutto il territorio. Il modello pugliese mira infatti alla creazione di un sistema economico regionale che tenga conto della responsabilità sociale e della sostenibilità ambientale, che investa nella ricerca e nella formazione e al tempo stesso che si prenda cura dei lavoratori e della loro salute. Un variegato sistema produttivo di eccellenza, dove processi produttivi tradizionali si trasformano in moderni distretti industriali, un connubio tra tradizione e innovazione basato sulla ricerca applicata a tutti gli ambiti.
La Puglia accoglie sul suo territorio una ricca rete di poli universitari e laboratori di ricerca a cui si affiancano centri d'eccellenza di formazione per i giovani. Questo ha reso possibile creare un nuovo modello in cui formazione e ricerca collaborano con le imprese del territorio per la sperimentazione di nuovi materiali, processi e tecnologie. 
Storia, cultura e tradizioni unite con ricerca e innovazione sono il successo del made in Puglia, che esprime una filosofia fortemente identificativa: etica sul lavoro, qualità delle materie prime, processi certificati e grande attenzione alla sostenibilità ambientale che diventa sinonimo di salute dell'uomo e del pianeta. Questo è il tema che unisce alcune delle eccellenze produttive della regione come la green economy, l'agrifood e il settore della chimica farmaceutica, ma anche settori di grande attualità come quello delle nuove tecnologie che in Puglia diventano contenitore, veicolo e strumento di creatività e di inclusione per le comunità di oggi e di domani.
 
LA LUCE DELLA BELLEZZA
Una Regione unica. Punto di incontro tra storia, cultura e natura
 
I meravigliosi paesaggi, la genuinità e la ricchezza dei prodotti della terra, e il tipico clima mediterraneo da sempre hanno caratterizzato la Puglia, rendendola un luogo privilegiato dove vivere e lavorare, dove trovare bellezza, accoglienza e calore. 
Ponte tra Occidente e Oriente, da sempre crocevia di popoli, la Puglia ha rappresentato nei secoli una porta nel Mediterraneo: greci, romani, bizantini, normanno-svevi, angioini, aragonesi, spagnoli e francesi hanno modellato questa terra trasformandola in una regione unica, naturale punto di incontro tra mondi e culture che tra mito e storia ha saputo generare una "cultura pugliese". Perché qui, oggi come ieri, l'unione tra le diversità diventa ricchezza e fonte di ispirazione e di innovazione. Il verde degli ulivi secolari si accompagna con il rosso della terra, l'azzurro dei litorali, il bianco della pietra, in un paesaggio bagnato da una luce calda e intriso di storia, cultura e natura.
Accoglienza, generosità, tradizione gastronomica, creatività e dinamismo, questi gli ingredienti
dell'Apulian Lifestyle, una vera "visione" tra tradizione e innovazione che rende la Puglia
un luogo unico e attrattivo.

 

ultimo aggiornamento: gio, 27 agosto 2015 @ 20:14